27/07/14

GP d’Ungheria: Ricciardo vince la gara delle safety car

Ricciardo vince il gran premio d'Ungheria 2014Daniel Ricciardo(Red Bull) ha vinto il gran premio d’Ungheria, undicesima prova del campionato del mondo di Formula 1 2014. Il pilota australiano è al secondo successo in carriera, il secondo in stagione. La Red Bull è alla 50esima vittoria della sua storia, la seconda in stagione. Secondo posto per Fernando Alonso(Ferrari). Sul gradino più basso del podio Lewis Hamilton(Mercedes).

La pioggia sorprende tutti 40 minuti della partenza. Kevin Magnussen(McLaren) e Hamilton partono dai box; tutti montano gomme intermedie. Al via Nico Rosberg(Mercedes) mantiene la prima posizione davanti Valtteri Bottas(Williams), Alonso e Sebastian Vettel(Red Bull). Il campione del mondo si riprende la terza posizione dopo poche curve. Hamilton va in testacoda all’uscita dei box. Jenson Button(McLaren) è quinto davanti a Ricciardo, Nico Hulkenberg(Force India) e Felipe Massa(Williams). Kimi Raikkonen(Ferrari) è tredicesimo. Al settimo giro Hamilton è già in 14esima posizione. Rosberg ha quasi 8 secondi di vantaggio su Bottas. All’ottavo giro Hamilton passa Raikkonen. Marcus Ericsson(Caterham) va a sbattere all’uscita della terza curva. Entra la safety car. Rosberg, Bottas, Vettel, Alonso e Magnussen proseguono, mentre gli altri vanno ai box per il cambio gomme. I primi quattro effettuano la sosta il giro dopo. Tutti hanno le slick, tranne Button.

Ricciardo è primo davanti a Button, Massa, Rosberg, Magnussen, Jean Eric Vergne(Toro Rosso), Vettel, Alonso, Hulkenberg e Sergio Perez(Force India). All’11esimo giro va a sbattere anche Romain Grosjean(Lotus). La safety car rimane in pista. La gara riparte al 14esimo giro. Button supera Ricciardo ed è primo. Alonso e Hulkenberg passano Vettel. Il tedesco della Force India arriva lungo e ricede la posizione al campione del mondo. Hamilton è risalito in nona posizione. Rosberg perde due posizione a favore di Vergne e Alonso. Al 16esimo giro Button e Magnussen vanno ai box per montare le gomme d’asciutto. Al 23esimo giro Perez va a sbattere sul rettilineo di partenza. Entra la safety car. Ricciardo, Massa e Bottas vanno ai box per il cambio gomme. Alonso è primo davanti Vergne, Rosberg, Vettel, Hamilton, Ricciardo, Massa, Esteban Gutierrez(Sauber), Raikkonen e Adrian Sutil(Sauber). La gara riparte al 27esimo giro. Al 29esimo giro Button passa Sutil ed è decimo, Raikkonen supera Gutierrez ed è ottavo.

Al 33esimo giro Rosberg effettua la seconda sosta. Vettel va in testacoda sul rettilineo di partenza, riprende la gara dietro Massa. Il campione del mondo va ai box per il cambio gomme. Al 34esimo giro Hamilton supera Vergne ed è secondo. Il giro dopo il pilota della Toro Rosso effettua la seconda sosta. Alonso è primo davanti a Hamilton, Ricciardo, Massa e Raikkonen. Al 38esimo giro Button va ai box. Rosberg supera Bottas ed è ottavo. Il giro dopo Alonso effettua la seconda sosta. Il pilota spagnolo rientra in pista dietro Raikkonen. Al 39esimo giro anche Hamilton effettua la seconda sosta. Rientra in pista davanti al compagno di squadra Rosberg. Al 42esimo giro Raikkonen effettua la seconda sosta. Il pilota finlandese rientra in pista davanti a Vettel. I due danno vita ad un bel duello. Al 43esimo giro Raikkonen supera Pastor Maldonado(Lotus) ed è settimo. Il pilota della Lotus va ai box. Al 46esimo giro Massa va ai box. Ricciardo è primo davanti Alonso, Hamilton, Rosberg, Bottas, Massa, Raikkonen e Vettel.

Al 55esimo giro Ricciardo va ai box per il cambio gomme. Il pilota della Red Bull rientra in pista dietro Rosberg. Al 57esimo giro il pilota della Mercedes effettua la sosta. Rosberg rientra in pista dietro Raikkonen. Al 60esimo giro Bottas va ai box. Rosberg supera Raikkonen ed è quinto. Il giro dopo il pilota tedesco passa anche Massa. Al 62esimo giro Alonso, Hamilton e Ricciardo sono racchiusi in un secondo e tre. Rosberg è a venti secondi, ma guadagna due secondi al giro. Al 65esimo Ricciardo attacca Hamilton ma arriva leggermente lungo. Il sorpasso riesce due giri dopo. Il giro dopo Ricciardo supera anche Alonso ed è primo. All’ultimo giro Rosberg attacca Hamilton senza successo. Non succede più nulla. Ricciardo vince davanti ad Alonso, Hamilton, Rosberg, Massa, Raikkonen, Vettel, Bottas, Vergne e Button. Rosberg è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:25.724. Hamilton riduce a 11 punti lo svantaggio su Rosberg nella classifica piloti. La Formula 1 si ferma per la pausa estiva, tornerà il 24 agosto con il gran premio del Belgio.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 3 Ricciardo Red Bull 1:53:05.058 162,690
2 14 Alonso Ferrari +5.225 162,565
3 44 Hamilton Mercedes +5.857 152,550
4 6 Rosberg Mercedes +6.361 162,538
5 19 Massa Williams +29.841 161,978
6 7 Raikkonen Ferrari +31.491 161,939
7 1 Vettel Red Bull +40.964 161,714
8 77 Bottas Williams +41.344 161,705
9 25 Vergne Toro Rosso +58.527 161,299
10 22 Button McLaren +1:07.280 161,093
11 99 Sutil Sauber +1:08.169 161,072
12 20 Magnussen McLaren +1:18.465 160,831
13 13 Maldonado Lotus +1:24.024 160,700
14 26 Kvyat Toro Rosso +1 lap 159,926
15 17 Bianchi Marussia +1 lap 159,232
16 4 Chilton Marussia +1 lap 159,220
17 21 Gutierrez Sauber +38 laps 147,006
18 10 Kobayashi Caterham +46 laps 144,019
19 11 Perez Force India +48 laps 145,719
20 27 Hulkenberg Force India +56 laps 134,568
21 8 Grosjean Lotus +60 laps 138,739
22 9 Ericsson Caterham +63 laps 139,988

0 commenti: