25/06/17

GP dell’Azerbaigian: Ricciardo vince la gara delle safety car

Daniel Ricciardo ha vinto il gran premio dell’Azerbaigian 2017Daniel Ricciardo(Red Bull) ha vinto il gran premio dell’Azerbaigian, ottava prova del campionato del mondo di Formula 1 2017. Il pilota australiano è al quinto successo in carriera, il primo in stagione. La Red Bull è alla 54esima vittoria della sua storia, la prima in stagione. Secondo posto per Valtteri Bottas(Mercedes). Sul gradino più basso del podio finisce Lance Stroll(Williams). E’ il miglior risultato in carriera per il pilota canadese.

Al via Lewis Hamilton(Mercedes) mantiene la prima posizione davanti a Valtteri Bottas(Mercedes), Kimi Raikkonen(Ferrari) e Sebastian Vettel(Ferrari). Alla frenata della seconda curva Raikkonen attacca Bottas, i due si toccano all’uscita della curva. Il pilota della Mercedes finisce in ultima posizione, mentre Raikkonen scivola in quinta posizione dietro a Sergio Perez(Force India) e Max Verstappen(Red Bull). Sesto è Felipe Massa(Williams) davanti a Esteban Ocon(Force India), Lance Stroll(Williams), Daniel Ricciardo(Red Bull) e Nico Hulkenberg(Renault). Al termine del primo giro Bottas va ai box per cambiare l’ala anteriore. Il pilota finlandese rientra in pista con un giro di ritardo. Al sesto giro Ricciardo effettua la prima sosta. Kevin Magnussen(Haas) sale al decimo posto. All’11esimo giro Verstappen attacca Perez, ma il pilota della Force India si difende alla grande. Il giro dopo Verstappen ha dei problemi elettrici sulla sua monoposto. Al 12esimo giro entra la safety car per rimuovere la Toro Rosso di Daniil Kvyat. Hamilton, Vettel, Perez, Raikkonen, Massa, Ocon e Verstappen vanno ai box per il cambio gomme. L’olandese della Red Bull si ritira. Bottas effettua la seconda sosta per montare le gomme supersoft. Al 14esimo giro anche Stroll, Hulkenberg e Ricciardo vanno ai box per il cambio gomme.

Hamilton è primo davanti a Vettel, Perez, Raikkonen, Massa, Ocon, Stroll, Hulkenberg, Magnussen e Ricciardo. La safety car rientra ai box al termine del 16esimo giro. Alla ripartenza Vettel viene attaccato da Perez, ma mantiene la posizione. Raikkonen invece viene superato da Massa e Ocon. Ricciardo guadagna una posizione ai danni di Magnussen. Entra nuovamente la safety car per i detriti in pista. Vettel tampona Hamilton prima della ripartenza. Il pilota della Ferrari lo affianca e gli dà una ruotata di “reazione”. La safety car rientra ai box alla fine del 19esimo giro. Massa si porta in terza posizione, mentre le due Force India si toccano e finiscono in fondo al gruppo. Raikkonen fora la posteriore destra. Entra nuovamente la safety car. Raikkonen e Perez si ritirano. Al 22esimo giro viene esposta la bandiera rossa. La tamponata tra Vettel e Hamilton è stata notata dalla direzione di gara. I meccanici riparano le monoposto di Perez e Raikkonen, entrambi rientrano in corsa con un giro di ritardo. La gara riparte alle 16:15, dopo 22 minuti di pausa. La safety car rientra in box al termine del 23esimo giro. Ricciardo si porta in terza posizione davanti a Stroll e Massa. Sesto è Hulkenberg davanti ad Magnussen, Alonso, Sainz e Romain Grosjean(Haas). Al 25esimo giro Magnussen supera Hulkenberg e Massa. Il pilota della Williams viene passato anche da Alonso. Prima della fine del giro si ritira Hulkenberg. Bottas entra in zona punti. Al 26esimo giro si ritira Massa.

Hamilton è primo davanti a Vettel, Ricciardo, Stroll, Magnussen, Alonso, Sainz, Ocon, Bottas e Grosjean. Hamilton ha la protezione a livello casco fissata male. Al 31esimo giro Bottas supera Sainz. Il giro dopo Hamilton va ai box per fissare la protezione. Il pilota della Mercedes rientra in pista in nona posizione. Vettel viene sanzionato con un stop and go di 10 secondi. Al 33esimo giro Hamilton supera Sainz. Il giro dopo Vettel va ai box per scontare la penalità. Il pilota della Ferrari rientra in pista in pista davanti a Hamilton. Ricciardo è primo davanti a Stroll, Magnussen, Ocon, Alonso, Bottas, Vettel, Hamilton, Sainz e Grosjean. Al 35esimo giro Bottas passa Alonso. Il giro dopo il pilota della McLaren viene passato anche da Vettel e Hamilton. Al 38esimo giro Magnussen viene superato da Ocon e Bottas. Il giro dopo il pilota della Haas viene passato anche da Vettel e Hamilton. Bottas passa Ocon ed è terzo. Al 42esimo giro Vettel supera Ocon. Il giro dopo il pilota della Force India viene passato anche da Hamilton. Sotto la bandiera a scacchi Bottas “scippa” il secondo posto a Stroll. Ricciardo vince davanti a Bottas, Stroll, Vettel, Hamilton, Ocon, Magnussen, Sainz, Alonso e Pascal Wehrlein(Sauber). Per Alonso e la McLaren si tratta dei primi punti stagionali. Vettel è autore del giro più veloce in gara con il tempo di 1:43.441. Vettel guida la classifica piloti con 153 punti, 14 in più di Hamilton.

Pos Nr Pilota Team Tempo Media
1 3 Ricciardo Red Bull 2:03:55.573 148,176
2 77 Bottas Mercedes +3.904 148,098
3 18 Stroll Williams +4.009 148,096
4 5 Vettel Ferrari +5.976 148,057
5 44 Hamilton Mercedes +6.188 148,053
6 31 Ocon Force India +30.298 147,575
7 20 Magnussen Haas +41.753 147,348
8 55 Sainz Toro Rosso +49.400 147,198
9 14 Alonso McLaren +59.551 146,999
10 94 Wehrlein Sauber +1:29.093 146,421
11 9 Ericsson Sauber +1:31.794 146,369
12 2 Vandoorne McLaren +1:32.160 146,362
13 8 Grosjean Haas +1 lap 144,942
14 7 Raikkonen Ferrari +5 laps 140,495
15 11 Perez Force India +12 laps 133,168
16 19 Massa Williams +26 laps 114,629
17 27 Hulkenberg Renault +27 laps 113,142
18 33 Verstappen Red Bull +39 laps 193,697
19 26 Kvyat Toro Rosso +42 laps 194,416
20 30 Palmer Renault +44 laps 174,458

0 commenti: